CACCIA AL CINGHIALE NELLE AREE NON VOCATE

Come previsto dall’Art. 7 del  Nuovo Regolamento Regionale Ungulati della Regione Abruzzo (1/2017) e in base al Calendario Venatorio 2017/2018 della Regione Abruzzo, l’ATC Sulmona, a partire dal 1 ottobre 2017, attiva la “caccia al cinghiale nelle aree non vocate”.

Per essere ammessi a tale tipo di caccia occorre:

  1. leggere attentamente e rispettare quanto previsto da apposito DISCIPLINARE (in allegato)
  2. per i cacciatori “a singolo” aver fatto domanda nei termini prestabiliti ed essere stati iscritti all’apposito albo (depositato presso l’ufficio dell’ATC)
  3. per le squadre aver fatto domanda nei termini prestabiliti ed essere stati ammessi al prelievo sulla base delle disposizioni previste dal disciplinare. In questo caso potranno cominciare ad operare dal 1 ottobre 2017 solo le squadre che hanno effettuato almeno 1 abbattimento di cinghiale nella passata stagione venatoria (2016/2017), tutte le altre verranno rinviate al 1 novembre 2017, previa valutazione dell’operato della loro attività di caccia nella loro zona (almeno 4 braccate/girate effettuate nel mese di ottobre 2017 e/o almeno 1 cinghiale abbattuto). Ad ogni modo, prima di cominciare ad operare nell’area non vocata, le squadre aventi diritto per il mese di ottobre 2017 verranno convocate presso l’ufficio dell’ATC, per concordare le giornate di uscita e i luoghi di svolgimento delle singole braccate/girate e per poter attuare il “sistema della rotazione” previsto dal regolamento e dal DISCIPLINARE. 

Sia i singoli che le squadre sono tenuti a passare presso l’ufficio dell’ATC per controllare di essere iscritti nei relativi registri e in quel caso ritirare tutto il materiale occorrente (tesserino identificativo/scheda di abbattimento, fascette, etc…).

N.B.

Si specifica che per le squadre non esiste un tesserino identificativo e nemmeno una scheda di abbattimento, ma sarà possibile utilizzare direttamente i registri di braccata/girata utilizzati nella normale attività venatoria al cinghiale.

In allegato, oltre al DISCIPLINARE, è possibile visionare e scaricare le cartine dettagliate dei 3 Distretti delle AREE NON VOCATE dell’ATC Sulmona.

ATTENZIONE: mentre nei Distretti 1 e 2 è possibile cominciare ad operare dal 1 ottobre 2017, nel Distretto 3, all’interno della “linea viola” (confine ZPE del PNALM) è possibile cominciare ad operare solo dal 1 novembre, sia per i singoli che per le squadre!!!

DISCIPLINARE per area non vocata MOD FAB

Distretto 1 Sulmona (zona non vocata)

DISTRETTO 2 area non vocata

Distretto 3 Castel di Sangro (zona non vocata)

 

Lascia un commento